GROTTA LA FABBRICA    Comune di Grosseto

Si apre sul versante meridionale della falesia calcarea che caratterizza l'area settentrionale del Parco naturale della Maremma. Fu oggetto di studio del prof. Radmilli che ne percepė l'importanza data dal ricchissimo deposito archeologico che abbraccia il momento di passaggio fra l'uomo di Neandertal e l'uomo sapiens. I principali strati archeologici appartengono al Musteriano, all'Uluzziano e all'Epigravettiano. Dal 1974 venne scavata, per alcuni anni, dal prof. Tozzi che ha recentemente ripreso gli scavi su insistenza di Carlo Cavanna.
Bibliografia:

Guerrini G., 1964 - Un'industria paleolitica in grotta La Fabbrica, Boll. Soc. Storica Maremmana 8; 37-49.

Guerrini G., Radmilli A. M., 1966 - Ricerche preliminari nella grotta La Fabbrica, Atti Soc. Toscana Scienze Naturali 73: 306-311.

Pitti C., Sorentino C., Tozzi C., 1976 - La Fabbrica, Atti Soc. Toscana Scienze Naturali 83: 174-201.

Tozzi C., 2007 - Il Paleolitico medio di grotta La Fabbrica. La preistoria nelle grotte del Parco Naturale della Maremma (a cura di Cavanna C.): 31-52.

 

                    

 TORNA ARCHEOLOGIA IN MAREMMA