MONTELEONI   Comuni di: Grosseto, Campagnatico, Paganico, Roccastrada

Autorizzazione della Soprintendenza del 08.03.2018 n. 34.13.01/22 prot. 6535

L'area di Monteleoni risulta occupata da boschi molto fitti e impenetrabili, forse per questo motivo non è mai stata effettuata una ricognizione archeologica. Solo negli anni intorno al 1870, quando i boschi erano tenuti molto meglio, alcuni visitatori vi effettuarono delle escursioni, chiamati ed aiutati dai nobili che ne erano proprietari. In particolare il giornalista W. J. Stillman nel 1880 pubblicò un corposo articolo con tanto di rilievo dei "murali", sulla prestigiosa rivista "Archaeological Institute of America".

RESTA IL MISTERO su chi sia stata la popolazione, che in un lontano passato (forse III millennio A. C.), costruì tali imponenti opere megalitiche.

Le ricerche sono svolte da componenti di: Soprintendenza Archeologica, Società Naturalistica Speleologica Maremmana, Associazione Archeologica Odysseus, Ossociazione Progetto Heba.

Al momento sono sempre benvenuti accompagnatori durante le escursioni e eventuali supporti e sostegni che aiutino a risolvere il MISTERO.

 

IL CASTELLIERE

 

LEGGI .PDF

Il castelliere visto dall'alto

Una tratto della cinta muraria

I SITI GIA' CONOSCIUTI

 

LEGGI .PDF

Il sito "Aia del Castellare"

Il sito di Poggio alle Vipere

I MURALI

 

LEGGI .PDF

Oltre 16 Km di "murali"

Un tratto di "murale"

LE NECROPOLI

 

LEGGI .PDF

Un tumulo parzialmente distrutto

Pianta del tumulo

LE MINIERE

 

LEGGI .PDF

L'ingresso di una miniera

 

LE IPOTESI DI UTILIZZO

LEGGI .PDF

 

Un disegno di metà '800 che evidenzia Monteleoni

 

 Bibliografia:

Antona A., Lo Schiavo F., Perra M. – I tumuli nella Sardegna preistorica e protostorica. Tumuli e sepolture monumentali.
Bachechi L., Cavanna C. – 2010. Campagnatico (GR). Aia del Castellare in Notiziario SBAT: 446-448.
Bachechi L. – 2015. Buca dei Pipistrelli in Notiziario SBAT: 480-482.
Barbieri G. – 2006. Le terme di Pietratonda presso Civitella Paganico. Fastionline Documents & Research.
Bonato M., Lorenzi F., Nonza A., Radi, G. Tozzi C., Claude Weiss M., Zamagni B.- 1998. Le nuove ricerche a Pianosa, gli scavi del 1998. Il primo popolamento olocenico dell’area corso-toscana.
Brandaglia M. 2018. Strutture preistoriche all’Isola del Giglio. Studi per l’Ecologia del Quaternario n. 40.
Calastri C., Cavanna C., Nannini P. – 2015. Campagnatico (Gr), loc. Monte Leoni. Ricognizione archeologica preliminare nel sito fortificato e ritrovamento di ceramica dell’età del Bronzo. Notiziario SBAT 2015.
Cappelli A. - 1934. Roccastrada: scoperta di tombe di epoca barbarica. Notizie Scavi.
Cazzella A. – 1995. L’Italia centrale. L’antica Età del Bronzo in Italia. Atti del Congresso di Viareggio a cura di Cocchi Genick D.
Cammarosano P., Passeri V. – 1984. Città borghi e castelli dell’area senese – grossetana. Amministrazione Provinciale di Siena, Assessorato alla Cultura.
Celluzza . M .- 1993. Guida alla Maremma antica.
Dennis G. – 1878. On an ancient city recently discovered in the Tuscan maremma. The cities and cemeteries of Etruria. London.
Dini M., Conforti J. - 2011. Lo sfruttamento del quarzo nel Musteriano, Uluzziano e Aurignaziano di Grotta la Fabbrica (GR). Rivista di Scienze Preistoriche LXI:21-38.
Fratini G. – 1942. Indizi di minerali di rame a Batignano.
Gati I. – 1874. Antiche miniere di Batignano nella provincia di Grosseto.
Grottanelli L. - 1876. La Maremma Toscana. Studi storici ed economici, Siena
Heaton M. M. – 1877. A prehistoric city in Tuscany. The Grafich.
L’ombrone – 1883. Mura antiche. Notizie toscane dall’America. L’Ombrone.
Leonardi G., Cupito’ M. - Necropoli “a tumuli” ed “ad accumuli stratificati” nella preistoria e protorstoria del veneto. Tumuli e sepolture monumentali.
Lugli G. – 1965. Conclusioni sulla cronologia dell’opera poligonale in Italia. Studi minori di topografia antica. Roma
Mangiavacchi F. - 2002. Il tino di Moscona. I Portici editori.
Mazzolai A. – 1981. Storia ed arte della Maremma. Fratelli Bonari Ed. Grosseto
Metzke G. - 1959. Grosseto: necropoli “barbariche” nel territorio grossetano. Not. Scavi 66-88.
Moretti A. – 1991. Stratigrafia e rilevamento geologico dell’area di Monte leoni – Roselle (GR). Studi geologici Camerti, volume speciale.
Naso A. - L’Etruria meridionale. Tumuli e sepolture monumentali.
Pasqui A. – 1908. Saggio di scavo sul monte della Moscona. Notizie di scavi.
Pasqui A. – 1909. Atti della Società per il progresso delle Scienze, Roma.
Peroni R. – 1994. Introduzione alla Protostoria italiana. Editori Laterza, Bari
Poggiani Keller R. – 2006. Santuari megalitici nelle valli lombarde. In Preistoria dell’Italia settentrionale, a cura di Pessina A. E Visentini P. – Udine.
Petrucci G. – 2006. Animali da allevare, prede da cacciare. Archeozoologia nel Neolitico tra Carso Triestino e Friuli. Preistoria dell’Italia Settentrionale. a cura di Pessina A. E Visentini P. - Udine
Prayon F. – Alcuni aspetti dei tumuli e delle stele della necropoli di Fossa nel contesto etrusco-italico. Tumuli e sepolture monumentali.
Pullan R. P. – 1877. A prehistoric city in Tuscany. Academy, London
Pullan R. P. – 1879. The discovery of a prehistoric fortification. Eastern cities and Italian town, London.
Radmilli A. M. – 1963. La civiltà dei castellieri. La preistoria d’Italia alla luce delle ultime scoperte.
Rinaldi I. – 2011. Sticciano Scalo (Grosseto), in “La Toscana costiera e collinare nell’Età del Bronzo”
Stillman W. J. – 1880. Ancient walls on Monte Leone, in the province of Grosseto, Italy. Archaeological Institute of America, First annual report, Cambridge.
Tongiorgi M. ET Alii – 1987. Studio stratigrafico e strutturale del basamento metamorfico della Toscana meridionale. Dipartimento di Scienze della terra – Università di Pisa.
Wilson C. H. – 1877. Discovery of a prehistoric city in Tuscany. The Academy, London
Wilson C. H. – 1880. Ancient walls on the Monte Leone, Maremma Toscana. Academy, London

 

 

 TORNA ARCHEOLOGIA IN MAREMMA